FERRATE PALE DI SAN MARTINO: la traversata nelle Dolomiti del Sud

Alloggio: vari rifugi in zona
Difficoltà: facile / media
Prestazione: 4 giorni guidate, spese extra: pernottamento
Date: 27. - 30.08.2019; altre date su richiesta
Costo: a persona: 365 €
Partecipanti: min. 4

Le affascinanti Pale di San Martino sono spesso avolte dalle nuvole. Ma questa traversata ci regalerà sicuramente unici e indimenticabili paesaggi mozzafiato.
In quattro giorni attraversiamo le più interessante ferrate Pale di San Martino: la ferrata Bolver-Lugli, la ferrata del Porton e la ferrata del Velo.

Programma ferrate Pale di San Martino:

1°giorno: ferrata Bolver-Lugli
Partenza da San Martino di Castrozza. Alle 8.00 saliamo con l’impianto Colverde.
Ora saliamo la lunga e difficile ferrata Bolver-Lugli per la parete sud-ovest del Cimon della Pala. Quindi arrivati al bivacco Fiamme Gialle a 3006m, ora scendiamo per il sentiero n°716 fino al rifugio Rosetta a 2581 m. Qui si pernotta.
Totale: ca. 6 – 7 ore di cammino; dislivello in salita: 1000 m.

2° giorno: cima Fradusta
Dal Rifugio Rosetta  lungo il sentiero 709 ci si porta in 1.30 ore alla base del Ghiacciaio del Fradusta. Salendo lo spallone di sinistra, si raggiunge in 1.30 ore la splendida e panoramica cima della Fradusta(2939 m s.l.m.) situata proprio nel cuore delle Pale.
Tornati alla base del ghiacciaio e superato il vicino Passo Pradidali Basso, si scende nella spettacolare conca dell’alta Val Pradidali fino all’omonimo Rifugio. Pernottamento al rifugio Pradidali.
Totale: 4,30 – 5 ore di cammino; dislivello in salita: 400 m.

3° giorno: ferrata del Porton e del Velo
Dal Rifugio Pradidali ci sono due strade per raggiungere il passo del Porton.
La prima prevede di percorrere la via ferrata del Porton.
La seconda alternativa è quella di percorrere il più semplice sentiero attrezzato Nico Gusela.
Dal passo Porton si percorre la ferrata del Velo, vie ferrata facile e ben attrezzata, ma con qualche passaggio esposto. Pernottamento al rifugio del Velo della Madonna a 2356 m,  Totale: 4.30 ore di cammino.

4° giorno: rientro diretto oppure ferrata Dino Buzzati
dal rifugio Velo della Madonna – sentiero n° 742 – cima Cimerlo 2509 m – sentiero attrezzato Dino Buzzati – rientro a San Martino di Castrozza.
Totale: ca 5 ore di cammino.

FERRATE NELLE PALE DI SAN MARTINO: la traversata

ferrata Bolver Lugli: lunga ed impegnativa

FERRATE PALE DI SAN MARTINO: la traversata

la più famosa ferrata Bolver-Lugli nel gruppo delle Pale di San Martino

FERRATE PALE DI SAN MARTINO: la traversata

spesso in discesa bisogna attraversare dei nevai

FERRATE NELLE PALE DI SAN MARTINO: la traversata

vista dal bivacco Fiamme Gialle a 3006m in cima alla ferrata Bolver-Lugli

FERRATE PALE DI SAN MARTINO: la traversata

il piccolo ghiacciaio Fradusta col lago omonimo

FERRATE PALE DI SAN MARTINO: la traversata

le stupende selvagge Pale di San Martino

FERRATE NELLE PALE DI SAN MARTINO: la traversata

Alta via Dolomiti 2 – traversata delle Pale

FERRATE NELLE PALE DI SAN MARTINO: la traversata

forcella del Porton – Pale

FERRATE NELLE PALE DI SAN MARTINO: la traversata

ferrata del Velo

Ferrate Pale di San Martino

rifugio Velo della Madonna