ARRAMPICATA – TORRI del VAJOLET – CATINACCIO

Difficoltà: III - IV+
Date: su richiesta da fine giugno a metà ottobre
Costo: con 2 partecipanti a persona 165€; 1 partecipante: 300 €
Partecipanti: mass. 2

Le superfotografate Torri del Vaiolet sono tre:
Torre Delago, Torre Stabler, Torre Winkler.
Sono alte dalle 105 m ai 150 m;  ma quando ci si arrampica si ha la sensazione di essere più vicino al cielo che alla terra. Unico neo: per raggiungere la base si deve camminare per ca. 1.30 ora oppure dormire al rifugio Santner oppure al rifugio Re Alberto.

Le numerose vie sono ca. di 6 tiri e le difficoltà variano dal III+ al V+.  Tutte le soste sono attrezzate con anelli cementati e catena, le protezioni intermedi sono rare.

Per ritornare alla base  la calata  in corda doppia è obbligatoria ! (bellissimo)

Arrampicata Torri del Vajolet: alcune vie classiche:
Torre Stabeler: diedro Fehrmann
grande classica
Difficoltà: III-IV, un tratto IV+
Sviluppo: 155 m + 10 m alla vetta
Tiri: 6 + 10 m alla vetta

Torre Winkler: fessura Winkler
itinerario storico, da non sottovalutare
Difficoltà: IV+, la fessura originale V
Sviluppo: 169 m + 57 m dell’itin. no. 37
Tiri: 7 + 2 dell’itin. no. 37

Torre Delago: spigolo Piaz
la via più famosa e super aerea
Difficoltà: IV/ IV+
Sviluppo: 156 m
Tiri: 6

scalata sulla Torre Delago

giovani scalatori lungo la Torre Stabeler

in cima alla Torre Stabeler

diedro Fehrmann

lungo la salita sullo spigolo Piaz

calata dalla Torre Delago

arrampicata Torri del Vajolet